Neapolis – le Taverne di Lucullo®, è depositario anche in Svizzera presso l’IPI di Berna (Istituto Federale della Proprietà Intellettuale) del design esclusivo della pizza QuattroLingue®

Pizza QuattroLingue Neapolis

Design a croce, ispirato dalla bandiera rossocrociata

Nell’era della globalizzazione, anche una pietanza può simboleggiare la trasmigrazione con sana connivenza; così come a Napoli la rappresenta il palazzo reale nato dalla matita dell’architetto Domenico Morelli, nato a Melide in Ticino e deceduto a Napoli.

La “pizza QuattroLingue” (italiano, francese, tedesco e romancio) è la sintesi gastronomica emblema della sana e gradita convivenza di differenti culture, intersecantesi tra loro.

Neapolis Lugano Maria e Julie Arlin
Play Video

Il quadrato centrale rappresenta la Svizzera

Una Svizzera che tiene unite ed aggregate le quattro etnie linguistiche. Ognuna di esse, pur se separata dalle altre, è saldamente unita al centro e ne è parte integrante.

Ogni boccone è un viaggio, ogni gusto è unico ma ognuno saporito, nessuno è uguale all’altro ma, uniti nello stesso piatto, ti portano lontano tra i territori elvetici, praticamente una pizza…un tour.

Magari, farlo con gli occhi chiusi e con l’appetito di chi vuol conoscere.

Richiesta della licenza per la produzione

Neapolis – le Taverne di Lucullo® ha deciso di diffonderne il gusto, concedendo l’uso della licenza per la produzione e la lavorazione agli Esercizi Pubblici che ne fanno richiesta. 
Scrivi all’indirizzo email:
admin@neapolis.pizza
Oppure compila il modulo di contatto seguente:

Digita i caratteri che vedi nel riquadro qui sotto
captcha

Ho letto ed approvo La privacy